Studio Commerciale Tributario Baruffa Caponi s.t.p. s.r.l.- Via Renato Hirsch, 14 - 44124 Ferrara
baruffag@tin.it
+39 0532 211115

CIRCOLARE 12/2019 – VERSAMENTO DELLE IMPOSTE

Gentile cliente,

con l’approvazione del c.d. “decreto crescita” è diventata definitiva la proroga al 30.09.2019 dei versamenti delle imposte per i soggetti ISA (indici sintetici di affidabilità che sostituiscono, dal periodo d’imposta chiuso al 31/12/2018, gli studi di settore).

I contribuenti interessati alla proroga sono coloro che contestualmente:

  • Dichiarano ricavi o compensi inferiori ad euro 5.164.569,00;
  • Esercitano un’attività d’impresa/lavoro autonomo per la quale è stato approvato il relativo ISA, a prescindere dall’applicazione dello stesso.

Al sussistere di tali condizioni, come precisato anche da Agenzia Entrate, la proroga opera anche nei confronti dei soggetti che nel 2018:

  • Adottano il regime dei minimi/forfettari;
  • Determinano il reddito con altre tipologie di criteri forfettari (es. attività di agriturismo);
  • Dichiarano una causa di esclusione dagli ISA (es. primo periodo di attività 2018).

Restano dunque esclusi dalla proroga i soggetti non interessati dagli ISA, quali:

  • Persone fisiche;
  • Imprenditori agricoli titolari esclusivamente di un reddito agrario;
  • Soggetti che hanno conseguito ricavi/compensi superiori ad euro 5.164.569,00.

Infine è doveroso specificare che la proroga interessa anche i soggetti che dichiarano redditi derivanti da società/associazioni e più in generale imprese “interessate dagli ISA”, ossia:

  • Collaboratori di imprese famigliari;
  • Soci di società di persone;
  • Soci di associazioni professionali;

Per quanto riguarda i soci – lavoratori di società soggetta ad ISA la proroga opera solo nei confronti dei contributi INPS dovuti sul reddito della società.

È BENE SOTTOLINEARE CHE DETTA PROROGA NON E’ OBBLIGATORIA DI CONSEGUENZA CHI VOLESSE PAGARE NEI TERMINI ORDINARI PUO’ FARLO.

QUALORA SI VOLESSE ADERIRE ALLA PROROGA LE IMPOSTE DOVRANNO ESSERE VERSATE IN UN MASSIMO DI 3 RATE, DI CONSEGUENZA CHI VOLESSE UNA RATEIZZAZIONE DELLE IMPOSTE IN 5 RATE (VERSAMENTO NEI TERMINI ORDINARI) CON SCADENZE FINE MESE (O 16 DEL MESE PER I TITOLARI DI PARTITA IVA) A PARTIRE DA LUGLIO FINO AD ARRIVARE A NOVEMBRE E’ PREGATO DI COMUNICARLO ALLO STUDIO.

Per completezza si riportano di seguito di seguito tutte le imposte, oltre ovviamente IRPEF, IRES, IRAP ed IVA 2018, interessate dalla proroga:

  • ADDIZIONALE IRPEF (regionale/comunale);
  • CONTRIBUTI PREVIDENZIALI (IVS e gestione separata);
  • CEDOLARE SECCA;
  • MAGGIORAZIONE IRES PER SOCIETA’ DI COMODO;
  • ACCONTO 20% PER REDDITI SOGGETTI A TASSAZIONE SEPARATA;
  • IVIE/IVAFE.

Lo Studio ringrazia per l’attenzione riservatagli e rimane a disposizione per ogni ulteriore chiarimento.

Leave a Reply